Giochi Consigliati

Regole dei giochi di ruolo

Primarie regole dei giochi di ruolo è che i partecipanti assumano i caratteri di personaggi immaginari. Ogni personaggio ha una sua peculiare personalità che contribuisce allo svolgimento di una trama che sottostà comunque a una serie di regole e linee guida. È permessa una certa dose di improvvisazione, di modo che le scelte dei giocatori influenzano l’andamento e la direzione del gioco.

La maggior parte delle regole dei giochi di ruolo è condotta come una sceneggiatura radiofonica: solo le parti parlate sono recitate. In quasi tutte le versioni viene designato un giocatore speciale, il game master, il quale dà vita a uno scenario in cui ogni giocatore recita la parte di un singolo personaggio. Il game master racconta un mondo immaginario completo di abitanti; gli altri giocatori descrivono le loro azioni e il game master decide i risultati. Alcuni avvenimenti sono determinati dal sistema del gioco, altri sono decisi dal game master. Esiste una varietà di gioco di ruolo in cui i giocatori impersonificano fisicamente le azioni dei loro personaggi: giochi di ruolo live-action.

Generalmente il giocatore controlla una piccola parte di personaggi, di solito facenti parte di una fazione, e ottiene vittorie portando a termine una serie di avventure. I giocatori esplorano un mondo di gioco mentre risolvono enigmi e vengono impegnati in combattimenti tattici. Una caretteristica tipica del genere è che i personaggi crescono in potenza e abilità man mano che avanzano nel gioco ed acquisiscono “punti” esperienza. Questi giochi presentano molto spesso storie e intrecci altamente complessi, divisi in un certo numero di missioni.